Parole sfuse che costano meno

Le donne vengono da Venere, gli uomini da Garbatella

Le dittature sono come l’amore per la terra: danno sempre buoni frutti

Non più tardi di venerdì scorso il mio capo mi ha convocato nel suo ufficio per sbolognarmi quella che riteneva essere una terribile patata bollente.

Comincia un po’ in sordina..: “ ehhh sai, ci sarebbe un problema. Bisogna andare per un periodo in Slovacchia e non sappiamo chi mandare (falso come una moneta da 3 euro), dovresti andare tu.”

Ora, per chi non avesse familiarità con la Slovacchia, trattasi si un paese ospitale, non proprio Dinseyland, ma con una popolazione simpatica, in cui tutte le fanciulle sono alte almeno 1.75, hanno degli occhi colo ghiaccio e se devono dire di si dicono “ano!”.

Domenica a pranzo ero in volo.

Non sono qui da nemmeno 72  ore ma gia mi sono convinto che il nostro paese ha l’indubbia necessità in una decina di lustri in una sanissima dittatura assolutista.

Non discuto in alcun modo sul colore. La Spagna si è giovata di Franco come questo paese ha beneficiato dei carri armati sovietici che scarrozzavano allegramente per la campagna per cui mi accontento anche di un dittatore pazzo che parla con un pupazzo facendo il ventriloquo in stile Moreno e Rockfeller.

Cinquanta anni di dittatura comunista hanno reso mite e benevola la popolazione che non alza mai la voce, sorride sempre ed è cortese fino allo sfinimento. Se l’abolizione delle libertà personali è il prezzo da pagare, benvenga, tanto la gente non sa che farsene della libertà.

L’unico problema degli Slovacchi è che parlano inglese meno dell’unione camionisti dell’interporto di Nola per cui mi tocca ogni giorno addentrarmi in cantiere armato di santa pazienza e della gestualità di un mimo in un centro commerciale per poter comunicare con una ventina di operai che alla fine capiscono perché comunque nelle vene scorre pur sempre il sangue di un grande intrattenitore.

Per ora non sono ancora riuscito purtroppo ad apprezzare il lato umano di questo paese però mi riprometto di colmare presto questa mancanza.. lavoro permettendo.

Ah, non sapete che si sono venuto a fare? Certe volte una foto può più di mille parole.

daje-11

Annunci

novembre 5, 2008 - Posted by | Editoriali

2 commenti »

  1. a vedere la foto fantastica ti si potrebbe scambiare per un bokor voodoo incrociato con un ingegnere nucleare e dedito alla rianimazione dei cadaveri previa somministrazione di radioisotipi coadiuvati da invocazioni di baron samedi e galline sgozzate (rigorosamente con due teste).
    Torna con sei slovacche che apriamo un bel locale di strip.

    Commento di cosimo | novembre 5, 2008 | Rispondi

  2. QUOTO in pieno per il locale di strip!!!!! Però secondo me ne servono almeno 8 (se no chi mettiamo dietro al bancone del bar??)

    Commento di andrea cugino | novembre 26, 2008 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: