Parole sfuse che costano meno

Le donne vengono da Venere, gli uomini da Garbatella

Un Bacio

 L’elegante grafia di mia madre sul retro di questa foto (estate 1975) colloca l’episodio raffigurato nel giardino della casa del Circeo.
La scimmia urlatrice gialla sono io, l’impunita che fissa con aria complice l’obiettivo, mia sorella. Che io possa ricordare, quella è l’unica volta in cui mia sorella mi ha fatto piangere.
La seconda sarà sabato mattina quando si sposerà col migliore dei cognati che la sorte mi potesse concedere. Onesto, simpatico, innamorato, romanista fracico e valente chitarrista di Guitar Hero.
Fra queste due lacrime ci sono 35 anni di sorrisi e un pizzico d’invidia per tutti i talenti che madre natura le ha voluto donare e chi mi hanno sempre affascinato.
Come Iside ed Osiride siamo fratelli diversi in tutto tranne che nell’amore per le nostre radici, i nostri genitori ed i loro genitori.
Da lei ho imparato ad amare e padroneggiare l’arte del racconto nelle interminabili ore passate di fronte alla casa di bambole dove lei inventava storie fantastiche quando nostro padre era poco incline a sciropparsi 3 ore di cartoni dopo una giornata di lavoro.
Meno bene è andato il processo di acquisizione del gusto per l’arte e della capacità di creare cose belle. Fui accolto come un principe persiano dal suo professore di disegno in prima media speranzoso di avere un nuovo acrobata del pastello e della china quale è chicca. Ricordo con dolore la piega amara del suo sorriso quando mi vide arare un foglio con una matita 2H… “beh, suppongo tu sappia fare dell’altro” mi disse mettendomi  in mano una squadra ed un righello.. il mio destino s’era compiuto in una tiepida mattina di tarda estate.
Sabato il sorriso dolce di mia sorella arriverà al suo apice ed io non ho nulla in più da augurarle perché so che l’amore non le mancherà mai ed il resto non sono che accessori di dubbia utilità.
Auguri Francesca, auguri Fabio

 

Ps

Grosso modo queste sono le parole che conterei di dire al brindisi, emozione permettendo.

Sarei grato non faceste la spia

Annunci

giugno 9, 2010 - Posted by | Editoriali

6 commenti »

  1. bello! ricordati la chiosa!

    Commento di ex kollega | giugno 9, 2010 | Rispondi

  2. bella emi’, mi piasce il tuo blogghe. Mi sto facendo un sacco di risate. Certo, il fatto di stare al lavoro con l’escursione termica 12C – 50C mi sa che agevola.

    Commento di carlo savino | giugno 14, 2010 | Rispondi

  3. Leggo solo ora queste parole…e come è successo, durante il tuo discorso al matrimonio, 2 lacrimucce sono scese…. :)

    Commento di Mari | giugno 22, 2010 | Rispondi

  4. Questa foto è meravigiosa.
    Forse perchè ci sei te che piangi a causa di una donna???

    Commento di ForzaGrifone (ahahahah) | agosto 13, 2010 | Rispondi

  5. una genoana? attenzione.. solo donne misteriose

    Commento di zemariani | agosto 17, 2010 | Rispondi

    • Genoana?!?!? MISTERIOSA?!?!??!?!?!?

      “11 ago 2010 … Sconfitta ai calci di rigori per la Roma nell’amichevole contro il Grosseto…”

      Commento di Anonimo | agosto 17, 2010 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: