Parole sfuse che costano meno

Le donne vengono da Venere, gli uomini da Garbatella

La Moltitudine del Diplomatico (addendum)

Sono piacevolmente stupito dal successo di pubblico avuto dall’ultimo pezzo. Quello che è nato come un esperimento è diventato il post in assoluto più letto da quando ho provato a mettere insieme i pensieri in forma scritta per evitare che troppi Calippo Fizz li annacquassero.
Ora però sono stato assalito da un dubbio, sarà merito mio, del diplomatico o del fatto che per un motivo a me del tutto sconosciuto la gente l’abbia etichettato come autobiografico?
Per tranquillizzare i miei cari posso smentire di aver mai voluto intraprendere la carriera diplomatica e tanto meno di aver voluto essere una annacquato pasticcino spugnoso.
Si vede che l’idea di mantenere l’equivoco fino alla fine ha funzionato abbastanza oppure che gran parte del mio pubblico  si fruga le cavità nasali con una tale dedizione da praticarsi una eccellente lobotomia frontale.
Grazie per l’affetto dimostrato ma posso garantire che il mio lavoro mi diverte e sopratutto di non essere stato concepito nel retro di un laboratorio (spero)
Un altro singolare fenomeno provocato dal post è la reazione veemente e sdegnata dei feticisti del diplomatico.
Ora delle perversioni dell’animo umano non voglio discutere, c’è chi annusa piedi, chi si accoppia con cefalopodi consenzienti e chi si infila in cavità personali alveari di media grandezza per cui forse anche gli amanti dei diplomatici hanno la loro dignità ma è molto interessante valutare che il genotipo del diplofilo® (termine di nuovo conio e debitamente registrato) sia determinato e definito. Di qualunque età sia, il diplofilo ha atteggiamenti da anziano quali la sedentarietà ed inerzia, l’abitudine a lamentarsi a caso e la predilezione per le pantofole pelose a motivo scozzese (da confermare).
Dati per scomparsi a causa dell’aumento del costo del maraschino e della loro scarsa propensione ad avventurarsi nel mondo esterno il post precedente ha avuto l’indubbio merito di stuzzicare e scovare sacche consistenti nel comune di Roma che potrebbero essere usate per la ripopolazione della specie.
Se le autorità locali non si dimostreranno miopi ed insensibili verso questi teneri esemplari è possibile ipotizzare un rinascimento diplomatico imponendo prezzi calmierati per il loro alimento principe e creando habitat protetti dove possano girovagare tranquilli sulle loro pattine.
Con un pizzico di cinismo aggiungo anche la grande opportunità economica per scippare ai cinesi il monopolio dei peluche teneroni. Non vorrete mica confrontare lo sguardo vivo ed innocente dei diplofoli con quelle facce da rincoglioniti sgranocchia bambù dei panda vero?

Annunci

novembre 26, 2012 - Posted by | Editoriali

50 commenti »

  1. La gente è schifosamente perbenista anche e soprattutto a tavola! La gente mangia tutte le pastarelle lasciando il diplomatico là da solo esclusivamente per due motivi complicati ma stupidi: primo, il diplomatico appena o guardi ti sporchi dalla testa ai piedi di zucchero a velo; secondo, se provi a mettertelo tutto in bocca per evitare di sporcarti, rischi di morire soffocato. Brava me che sperimentando se i mini barattoli di Nutella da collezione fossero veri, ora ho la lingua più lunga, che serve sempre. P.S. però alla fine, siccome siete ingordi, ha’ da vede come ve lo magnate il diplomatico…

    Commento di Shar | novembre 26, 2012 | Rispondi

    • Questa storia della lingua prensile scommetto t’ha resa molto popolare!

      Commento di Anonimo | novembre 26, 2012 | Rispondi

  2. Ritiro la “lingua” dal commento sennò poi sbagli gli approcci… Hai visto che belle le stelle blu?

    Commento di Shar | novembre 27, 2012 | Rispondi

    • eh su, era una battuta. ad una persona che non si conosce si può fare. non sono certo delle stelle blu, manco da casa da un po’

      Commento di zemariani | novembre 27, 2012 | Rispondi

    • e comunque il commento sulla popolarità ce stava tutto

      Commento di zemariani | novembre 27, 2012 | Rispondi

  3. Da quanto manchi? A proposito: ma ieri sera sei tornato a dormire? Non mi pare di averti visto… Le stelle che addobbano Via di Monte Verde… io ci ho fatto caso ieri pomeriggio che le hanno messe.

    Commento di Shar | novembre 27, 2012 | Rispondi

    • ora comincio leggermente a preoccuparmi

      Commento di zemariani | novembre 27, 2012 | Rispondi

  4. P.S. caso mai certe battute si fanno alle persone che si conoscono, se si è coscienti che le persone in questione non siano troppo permalose.

    Commento di Shar | novembre 27, 2012 | Rispondi

  5. Preoccuparti per cosa?

    Commento di Shar | novembre 27, 2012 | Rispondi

    • di essere in vetrina, sono molto geloso

      Commento di zemariani | novembre 27, 2012 | Rispondi

  6. Beh allora ti lascio stare così non ti metto a disagio. Niente più poste. Però continuo a leggere il blog, è un mio diritto

    Commento di Shar | novembre 27, 2012 | Rispondi

    • ovviamente si, basterebbe presentarsi però, una cosa più sana

      Commento di zemariani | novembre 27, 2012 | Rispondi

  7. Ma io mica ti faccio le poste. Sono per caso colpevole di non essere cieca?

    Commento di Shar | novembre 27, 2012 | Rispondi

    • colpevole di ritrosia semmai

      Commento di zemariani | novembre 27, 2012 | Rispondi

  8. Non è una colpa, fa parte del mio carattere. Ma tu manco alzi gli occhi però! Che palle che sei…

    Commento di Shar | novembre 27, 2012 | Rispondi

    • interno 3

      Commento di zemariani | novembre 27, 2012 | Rispondi

  9. io interno 1

    Commento di Shar | novembre 27, 2012 | Rispondi

    • se ne deduce che vivi dentro il caf cigl?

      Commento di zemariani | novembre 27, 2012 | Rispondi

  10. No. E poi la mia via è un’altra: così ti tranquillizzi che non ti faccio le poste e che quando ti vedo è sempre per caso.

    Commento di Shar | novembre 27, 2012 | Rispondi

    • le cose semplici mai eh?

      Commento di zemariani | novembre 27, 2012 | Rispondi

  11. Cos’è che trovi difficile? Pensa a qualche via vicina vicina e vinci un premio…

    Commento di Shar | novembre 27, 2012 | Rispondi

  12. Però vinci solo se indovini al primo tiro

    Commento di Shar | novembre 27, 2012 | Rispondi

    • mi gioco la carta “via di monteverde” dopo un’attenta disamina degli indizi

      Commento di zemariani | novembre 28, 2012 | Rispondi

  13. no… sono più di 81 passi, ma meno di 100 (ieri ho contato bene bene). Quindi hai diritto ad un’altra risposta per vincere il premio

    Commento di Shar | novembre 28, 2012 | Rispondi

    • allora via rosa govona, dalla parte del negozio di animali

      Commento di zemariani | novembre 28, 2012 | Rispondi

  14. Sbagliato.

    Commento di Shar | novembre 28, 2012 | Rispondi

    • e vabbè allora sarai la casa con le grate verdi su via mantegazza.. cazzarola era una scelta quasi 50-50

      Commento di zemariani | novembre 28, 2012 | Rispondi

  15. No, questa cosa ti Stewart ti ha portato fuori rotta: quando mi affaccio alla finestra l’unica cosa che vedo è l’arancio del giardino…

    Commento di Shar | novembre 28, 2012 | Rispondi

  16. E’ che tu pensi che io passi le mie giornate a spiarti dalla finestra. Il colmo è che quando ti vedo, ti vedo perché sto praticamente di fronte a te. Domani mi vesto da albero di Natale, luci comprese, così magari me vedi…

    Commento di Shar | novembre 28, 2012 | Rispondi

    • ma no, sono solo curioso peggio di un gatto femmina

      Commento di zemariani | novembre 28, 2012 | Rispondi

  17. Quindi se ti dico la via e il civico me le fai tu le poste? :)

    Commento di Shar | novembre 28, 2012 | Rispondi

    • curiosity killed the cat

      Commento di zemariani | novembre 28, 2012 | Rispondi

  18. Hai ragione. De ‘sti tempi… potrei anche essere un travestito.

    Commento di Shar | novembre 28, 2012 | Rispondi

    • sono una persona molto, molto discreta che tieni assai alla sua privacy. per questo primo mi spiace mettere i fatti in piazza con gente che mi chiede se tu sia la mia amante, mia madre o altro ma di sicuro mai busserei alla tua porta se non direttamente invitato, un po’ come i vampiri

      Commento di zemariani | novembre 28, 2012 | Rispondi

  19. Un vampiro di tutto rispetto bussa eccome anche senza invito… e poi chiede sottovoce: “Lasciami entrare…”

    Commento di Shar | novembre 28, 2012 | Rispondi

    • quelli sono i vampiri cafoni d’oggi.. il conte senza una busta in ceralacca manco stirava il mantello

      Commento di zemariani | novembre 28, 2012 | Rispondi

  20. Scusa, non avevo letto la s di “mi Spiace”. E a me spiace crearti questo casino. D’ora in avanti mi limiterò a commentare seriamente i post. A proposito, ma qual è la citazione dotta di “gocciolo di liquore”?

    Commento di Shar | novembre 28, 2012 | Rispondi

    • veramente la parte facile era continuare a chiacchierare con mezzi meno popolari..
      la citazione è il marcante di venezia: “Se ci pungete, non sanguiniamo?”

      Commento di zemariani | novembre 28, 2012 | Rispondi

  21. Mi sembri molto sicuro… in effetti mi sa che Twilight non è così attendibile come fonte

    Commento di Shar | novembre 28, 2012 | Rispondi

    • ho appena riletto il dracula originale.. che ha i baffi e gli incisivi da coniglio.. tipo flanders

      Commento di zemariani | novembre 28, 2012 | Rispondi

  22. quindi se bussi alla mia porta, invece di dire “lasciami entrare” mi dirai “salve salvino, vicino!”???

    Commento di Shar | novembre 28, 2012 | Rispondi

  23. Dotta eccome… questa me la rivendo. Io di Shakespeare ho letto solo sogno di una notte di mezza estate

    Commento di Shar | novembre 28, 2012 | Rispondi

  24. E pensare che il primo commento l’avevo fatto solo perché mi piaceva la storia sul diplomatico… me l’ero già immaginato come una sorta di pulcino spennacchiato con la lacrimuccia

    Commento di Shar | novembre 28, 2012 | Rispondi

    • ma non è che visto che Dickens scriveva di orfani stenterelli doveva digiunare pure lui.. il scrivo di cose casuali, anzi, lancerò un sondaggio per il prossimo argomento

      Commento di zemariani | novembre 28, 2012 | Rispondi

  25. Sììììììììììììììììììììììììì continua a scrivere ti prego che muoio dalle risate

    Commento di Shar | novembre 28, 2012 | Rispondi

  26. …nel mentre i commenti si fecero più interessanti dei post…

    Commento di Nonno | novembre 28, 2012 | Rispondi

  27. Si fa peccato a pensar male, Nonno.

    Commento di Shar | novembre 28, 2012 | Rispondi

    • e manco ce s’azzecca, contrariamente a quello che diceva il sor Giulio

      Commento di zemariani | novembre 28, 2012 | Rispondi

  28. Non c’è niente da azzeccare: tu scrivi, io commento, essi commentano, essi pensano male, essi sono dei pettegolacci!

    Commento di Shar | novembre 28, 2012 | Rispondi

    • Gossip monteverde! Le prurigionose confessione dei dirimpettai diabolici

      Commento di Anonimo | novembre 28, 2012 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: