Parole sfuse che costano meno

Le donne vengono da Venere, gli uomini da Garbatella

Lo specchio dell’anima (de li mejo)

paroliereUno dei miei primi deliri in lettere fu dedicato a Facebook. Parlava di come, con lo snobismo saccente che mi è proprio, l’avessi sempre schifato adducendo immaginarie ragioni di privacy salvo poi salire sul carro dei vincitori e dichiararmi antesignano del sito per il solito, trito, antico motivo che mi porta per musei d’arte moderna e retrospettive di documentari polacchi: la patata o almeno la possibilità remota di fruirne.

A distanza di 4 anni la storia da prova di ciclicità con un fenomeno di massa pressoché identico: “Ruzzle” anche detto rüzzle con la u di Udine se vivi a Roma.

Si tratta della versione digitale de “il paroliere” gioco abbastanza sfigato con dadoni di legno su cui tutti abbiamo più o meno messo le mani per poi abbandonarlo rapidamente come cominciava la puntata di KenShiro su TVR Voxon. Al contrario del suo antico progenitore analogico, il nipotino digitale vanta un successo planetario con un numero di seguaci tali da sopravanzare di una buona spanna almeno un paio di religioni monoteiste.

Anche stavolta ho snobbato finché ho potuto l’applicazione salvo poi capitolare rapidamente la prima volta che una rappresentate del genti sesso mi ha chiesto il mio punteggio. Per i primi 4 secondi un silenzio orrendo ha inondato di vacuità i miei occhi spenti, poi ho fatto ricorso alla mia dote universalmente riconosciuta, la cintura nera di verosimiglianza, ed ho fatto intendere di essere stato medaglia d’argento a Seoul ma di aver abbandonato quando il gioco è passato da chic a pop (nonno, ovunque tu sia perdonami. Sappi che per farmi perdonare saltuariamente sfoglio l’Iliade in greco, purtroppo non capendoci una mazza).

Devo dire che dopo un’attenta analisi forse stavolta potrei davvero tornare sul mio Aventino di puzza sotto al naso perché il gioco è carino ma nulla di più, io sono una gran sega, è un ansiogeno totale e soprattutto invece di accettare parole sensate come “Asia” si sciroppa cose come “aualialli”. All’inizio questa cosa mi ha indispettito ma poi ho compreso il mio errore passeggiando per Euroma2 alla ricerca di una cucina a gas.

Grandissima parte degli avventori che si aggiravano fra gli elegantissimi corridoi di marmo nero e stucchi dorati comunicava senza articolare consonanti, mugghiando come i bufali della grande prateria ed annusandosi i genitali come jack russel in calore. E’ quindi giusto è doveroso che un gioco basato sulla lingua per avere successo debba scendere a qualche compromesso altrimenti il 95% dei suoi fruitori si stancherebbe presto di perdere a causa di parole esplicitamente inventate come “dovessi” o “avrebbe”.

Per cavalcare l’onda ho pronta una nuova release del gioco che spopolerà basata solo sulle vocali A,E,O da potersi combinare a piacere per sentirsi campionissimi slogandosi la mascella.

Buon anno a tutti.

Annunci

gennaio 25, 2013 - Posted by | Editoriali

29 commenti »

  1. Mariacca, io sono assai sega perché cerco parole corrette: ho compreso leggendoti che ruzzle passa parole inventate o fantasiose. C’ è un problema di vocabolario. Quanto a Euroma 2 lasciamo perdere: abitandoci dietro, me ne tengo massime alla alla larga (massime è latinismo).

    Commento di Cosimo Benini | gennaio 26, 2013 | Rispondi

    • amico mio diletto, fai male. se Darwin non si fosse imbarcato sul Beagle saremmo ancora al creazionismo. Mescolati con gli autoctoni, dividi il loro cibo e scaldati al loro fuoco

      Commento di zemariani | gennaio 28, 2013 | Rispondi

  2. Euroma2 è un luogo di meraviglie infinite.

    Commento di Nonno | gennaio 28, 2013 | Rispondi

  3. Euroma è uno dei pochi posti in cui il cellulare neanche lo guardo. In tutto ciò (sempre convinta che il “diplomatico” sia autobiografico), il post sembra scritto in fretta e furia (rispetto agli altri) e il “sono una sega” sembra atto a giustificare il fatto che non ti piaccia il gioco. Che significa “sega”? Ci arrivi almeno a 1000?

    Commento di Shar | gennaio 28, 2013 | Rispondi

    • è stato scritto in 12 minuti durante una riunione mortale in cui volevo tagliarmi le vene con un coccio sporco di terriccio.
      Pippa vuol dire una media di 1800 che ti fa vincere con chiunque non abbia i pollici e perdere con tutti gli altri

      Commento di zemariani | gennaio 28, 2013 | Rispondi

  4. Infatti si capisce che è stato scritto in poco tempo, ma il motivo per cui rosico fin dal primo giorno è che non è giusto che io perda con persone (che ovviamente conosco) che non sono grammarly correct almeno quanto me. E tu, da quello che leggo, spesso e volentieri sei una di queste persone: quella parolaccia in sesta riga fa rabbrividire.

    Commento di Shar | gennaio 28, 2013 | Rispondi

  5. Euroma 2 è il luogo in cui la sboronaggine coattesca-alla-romana-viva-er-capitano tocca il suo acme: se anche l’orrido ne ha uno, quello è certamente un sito di marinesca maraviglia per chi voglia dedicarsi all’antropologia (a)culturale del coatto romano.. Posso però affermare di essermi con fatica issato dal livello di “sega” al rango di “rispettabile sconfitto” con medie che punteggi singoli superiori ai 1000 punti (a manche, ovviamente).

    Commento di Cosimo Benini | febbraio 4, 2013 | Rispondi

  6. Avete rotto il cazzo con questo essere radical chic de merda, non ve piace Euroma2, Ruzzle, i coatti e la loro insopportabile ignoranza? Scopate per dio, forse farete pace con il mondo

    Commento di Anonimo | febbraio 6, 2013 | Rispondi

    • sicuramente con Ruzzle, con euroma2 nemmeno quando scopo, su questo posso essere certo! però il suggerimento è da tenere da conto.. accetto suggerimenti

      Commento di zemariani | febbraio 7, 2013 | Rispondi

    • ps, mai censurato un commento, se ti firmassi potremmo chiacchierare

      Commento di zemariani | febbraio 7, 2013 | Rispondi

  7. Hai capito l’anonimo…
    Una stupida (che AMA quel centro commerciale, i coatti e fa bruciare le padelle se si trova nel bel mezzo dell’ultima manche con il capo) si chiede: “ma n’è meglio se “perdi” un po’ de tempo a scopa’ invece de legge’ cose che non digerisci? Ho notato che (almeno a me, poi non so agli altri…) addolcisce l’umore… Ma ‘na cifra, eh?
    P.S. nessuna offesa, anzi, giuro solennemente sui due H&M di Euroma2 che non sto prendendo le parti di nessuno ;)

    Commento di Shar | febbraio 7, 2013 | Rispondi

  8. E chi ha detto che ruzzle non mi piace? Euroma 2 invece deve bruciare, il che non ha nessuna connessione con quanto e come scopo. Specialmente col come.

    Commento di Anonimo | febbraio 9, 2013 | Rispondi

    • Ok buon per te allora. Buona giornata, ma perché non ti firmi col tuo nome?

      Commento di Shar | febbraio 11, 2013 | Rispondi

      • perché ora che sappiamo della sua intensissima vita sessuale l’anonimato diventa imprescindibile..
        quello che mi sfugge è, visto che ti sta sul cazzo pure a te quello di cui parlo, perché se lo dico io non va bene? benvenuto in famiglia fratello

        Commento di zemariani | febbraio 11, 2013

  9. Il mio nome è stocazzo

    Commento di Anonimo | febbraio 11, 2013 | Rispondi

    • intensa o “intenta”? per me, se lo conosci, é quello sfigato del fumettaro… chissÀ che me credevo

      Commento di Shar | febbraio 11, 2013 | Rispondi

    • beh, nome originale.. probabilmente quello di un nonno, tipo Guidobaldo.
      mi piace che rispetta le tradizioni di famiglia.
      quando è l’onomastico?

      Commento di zemariani | febbraio 12, 2013 | Rispondi

      • @Stocazzo: Non per essere volgare (…) ma se metti una foto della tua mano capiamo se ti chiami davvero così…

        Commento di Shar | febbraio 12, 2013

  10. Scusate. Anonimato involontario da tablet usato sulla tavole (del luogo di decenza). Non il massimo di praticità. Faccio ammenda autocitandomi e ascrivendomi la battuttaccia (“E chi ha detto che ruzzle non mi piace? Euroma 2 invece deve bruciare, il che non ha nessuna connessione con quanto e come scopo. Specialmente col come”). Ora che ho – di nuovo – un nome, mi limito ad osservare che la paternità del tema del livello quali-quantitativo delle copule non è mia, come anche i plurimi riferimenti genitali.
    Euroma, come tutti gli esempi drammatici di speculazione edilizia, è semplicemente brutto – specie nella pacchianità dell’arredo – e, vivendoci vicino, non posso certo apprezzare gli ingorghi sistematici che provoca all’incrocio fra via dell’Oceano Atlantico e la Colombo. I coatti non li amo, contraddizione profonda per chi è nato e vissuto a Roma, ma tant’è: il mondo è bello perché vario.
    p.s.
    non ho detto nulla sulla mia “splendente” vita sessuale. Ho detto che non c’è relazione fra di essa, quale sia, e la mia opinione su Euroma 2 (e su mille altre cose). Leggere quel che gli altri scrivono è una bella cosa, addizionarlo di concetti come si fa con l’acqua minerale e l’anidride carbonica… that is something else entirely.

    Commento di Cosimo Benini | febbraio 13, 2013 | Rispondi

  11. @Char. Mi fraintendi: rispondevo al nostro Anonimo, riprendendone il garbato stile aiscrologico.

    Commento di Cosimo Benini | febbraio 13, 2013 | Rispondi

    • Non ti seguo: in cosa ti fraintendo?

      Commento di Shar | febbraio 13, 2013 | Rispondi

  12. “quello che mi sfugge è, visto che ti sta sul cazzo pure a te quello di cui parlo, perché se lo dico io non va bene?” o fraintendo io (possibile)?

    Commento di Cosimo Benini | febbraio 13, 2013 | Rispondi

    • No, è di Emilio quel commento.

      Commento di Shar | febbraio 13, 2013 | Rispondi

    • benelli tacci tua.. a me dai del radical chic? proprio tu al cui confronto la De Gregorio sembra un punkabbestia.. non c’hai vergogna

      Commento di zemariani | febbraio 13, 2013 | Rispondi

      • A questo punto credo di aver frainteso pure io… IL SESTO COMMENTO (quello del radical chic) NON è ANONIMO SUL SERIO? Comunque ci tengo a far notare DI NUOVO che la parolaccia alla sesta riga fa rabbrividire. Buona giornata

        Commento di Shar | febbraio 14, 2013

  13. Mariacca io ormai sto ordinando la pajetta, ghette variopinte e gilet policromi come Giannino. Shar: due volte scusa. La prima per aver scritto Char (visto troppo Gundam), la seconda per il mio strabismo nella lettura del (confuso) layout di wordpress

    Commento di Cosimo Benini | febbraio 13, 2013 | Rispondi

    • Due volte grazie: per aver ammesso le “colpe” e per avermi fatto venire in mente il layout di un post sui cartoni, compreso quel tortellone de gundam

      Commento di Shar | febbraio 14, 2013 | Rispondi

  14. Per quel che no so io Sesto è Anonimo. Chi è senza peccato scagli il primo keypad…

    Commento di Cosimo Benini | febbraio 14, 2013 | Rispondi

  15. Vado fuori tema ma nemmeno tanto. Ora so chi votare: Sarah Kennedy.

    Commento di Nonno | febbraio 19, 2013 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: