Parole sfuse che costano meno

Le donne vengono da Venere, gli uomini da Garbatella

Daje France’

L’altra sera sono stato convocato nella mega sede centrale generale di viale Regina Margherita per parlare con imprecisati mammasantissima del mio futuro che vista la congiuntura ipotizzavo potesse essere fare l’uomo sandwich sulla tangenziale per pubblicizzare il fotovoltaico.
La riunione è poi stata cancellata con un congruo anticipo di 14 minuti per ragioni legate credo all’area 51 ed alla congiura della magistratura comunista per cui ho ammortizzato un delizioso viaggio di 70 minuti per un aperitivo in zona piazza Fiume con una collega molto carina e con la vocazione della crocerossina.

Non faccio quasi mai gli aperitivi e ieri forse ho capito perché. Ingollare con frenesia vino rosso tamponandolo con un paio di arachidi nel tardo pomeriggio m’ha dato una bella stranita e poco prima delle 8 sono tornato verso casa, un po’ confuso ma soddisfatto.
Il traffico sotto la pioggia era infernale, sembrava una di quelle scene di film coi morti viventi  in cui tutta la città viene evacuata. L’acqua arrivava a secchi sui finestrini ma sono quasi certo di aver visto anziani inferociti salire sul tram con la chiara intenzione di mangiare il conducente ed alcuni SUV davanti a me serrare la formazione ad anello come le carovane per respingere gli Apaches.

Per far passare il tempo ho acceso la radio e tutte le stazioni trasmettevano la stessa cosa. “ecco vedi, allora c’è davvero l’invasione degli zombie o almeno dei nord coreani” ho pensato e invece poi ho realizzato che avevano appena eletto il nuovo papa. La tentazione di tenere duro nella posizione di anticlericale militante e spegnere è stata forte ma ho pensato che criticare prima è un po’ come fischiare un giocatore della roma all’ingresso in campo. Solo incompetenti ed occasionali lo fanno per cui ho lasciato acceso per sentire chi fosse.

La persona che ha dato l’annuncio doveva aver fatto anche lui un aperitivo importante perché aveva la bocca impastata e biascicava con un latino degno di un istituto tecnico di Cosenza e l’unica cosa che s’è capita è stata il nome.. Jorge, Mario… Bergoglio, argentino, bairense. Praticamente uno stopper del Catania.

Lo ammetto spesso sono stato prevenuto (anche se a consuntivo facevo bene) però Checco I m’ha fatto un’ottima impressione. Gentile, educato, s’è presentato dicendo solo “buonasera”, ha dismesso le pellicce alla Moira Orfei che la tradizione richiedeva ed ha recitato il padre nostro.
Può sembrare una cosa banale ma in un mondo senza decenza una persona per bene spesso è tutto quello di cui si ha bisogno.

Ho grandi speranze, il fatto che sia un grande competente di pallone e tifoso accanito del “Cyclon” mi conforta. Chi ha passione e fuoco nelle vene può sbagliare ma lo fa sempre per troppo amore.
Daje France’

PS
per mia mamma. Il Cyclon è il San Lorenzo de Almagro, squadra non proprio di vetta di Baires ma con la tifoseria più calda e fedele del sud America, una Roma sotto l’equatore. El nuevo gasometro è uno stadio vecchio e non particolarmente bello ma è fascino allo stato puro

Ps 2

Voglio darvi il primo scoop.

Dopo aver vinto svariate coppe campioni, un campionato del mondo ed un europeo la curia di Roma si è rivolta a Vicente del Bosque per il soglio di Pietro.

Gli hanno tagliato i baffi ma io non ci casco.
metro_big

Annunci

marzo 14, 2013 - Posted by | Er cuppolone

16 commenti »

  1. Genio. Comunque il francese dell’habemus papam c’ha il Parkinson bello avanzato. Si notava palesemente, poveraccio.

    Commento di Cosimo Benini | marzo 14, 2013 | Rispondi

    • potevano farlo addetto alla maionese..

      Commento di zemariani | marzo 15, 2013 | Rispondi

  2. “…vocazione della crocerossina…” Un bel colpo di fortuna! Mi dicono che il neopapa è chimico, c’è di che essere felici??

    Commento di Nonno | marzo 15, 2013 | Rispondi

    • è un tipico caso di concorsi truccati.. è perito chimico ma insegnava lettere.. mala istruzione argentina

      Commento di zemariani | marzo 15, 2013 | Rispondi

  3. Anch’io ho scritto un post dedicato a lui. Non avevo seguito nulla in merito, ma quando ha pronunciato la parola “conclave” ho capito che, in un certo senso, gli voglio bene per vari motivi già scritti sul post ma qui non mi va di elencarli dato che ho ben altro da commentare:
    1. una persona di Bs As è bonaerense, non bairense, forse ti confondi col ristorante
    2. il ciclone (che prima di leggerti ignoravo) mi informano sia nick meno forte di “corvi e santi”, ovvero quello “ufficiale” (concedimi il termine, si te apetece)
    3. el nuevo gasometro, cioè il Bidegain, non è lo stadio vecchio. Lo stadio vecchio è “el gasometro” (che i telecronisti Sky ricordano come “el viejo”, ma in realtà è il primo, pertanto conosciuto semplicemente come “gasometro” e non “viejo gasometro”.
    4. già che ci siamo, da femminuccia mi permetto di aggiungere altro spicciolo gossip: il cognome della mamma è Sivori e se non hai modo di andare in Argentina per accorrere ai sonori festeggiamenti ancora in essere (confermati anche un paio d’ore fa), gli stessi festeggiamenti si tengono a iosa nello squallido bar a Largo Ravizza dai proprietari argentini, grandi tifosi dei Cuervos y Santos. Per capirci, è il bar in cui hai “rubato” la foto del postino.
    5. sembra una critica ma è un’accusa che non può essere respinta, la mia: sei ingiustificatamente esagerato. Da quando sarebbero i tifosi più caldi dell’America Latina?
    Buen fine de semana a todo el mundo

    Commento di Shar | marzo 15, 2013 | Rispondi

    • allora, sul boarense hai ovviamente ragione, andavo di fretta. sul nuovo gasometro, lo stadio si chiamerà nuovo ma di nuovo non ha una ceppa. quando ero a BA sono andato in pellegrinaggio ed è un impianto parecchio sgarrupato ma tenerissimo. Sul nome, insisto.. tutta la stampa, i siti e le tv di calcio argentine chiamano il san lorenzo.. cyclon. Se poi vedessi una partita, sopratutto in trasferta (io purtroppo non ci sono riuscito) ma ero li a rosicare, vedresti una marea rossblu che fa una caciara mai vista e onestamente la Garra che ho visto li forse c’era a ternana perugia finita con 8 macchine in fiamme.. e li c’ero ma per errore

      Commento di Anonimo | marzo 15, 2013 | Rispondi

      • Scusa, avevo frainteso cosa volessi dire sullo stadio, mi soffermavo sul nome e sul restyling, credo (ora) di aver capito che intendi. Continuo a non approvare ció che dici sulla tifoseria ma, tant’è, il mondo è bello anche per questo. A breve saró a vedere la Ternana, al nono incendio ti riscrivo. P. S. los cuervos? vuoi davvero saperne di più del mio amico di penna, che vive lì?

        Commento di Shar | marzo 15, 2013

  4. Riesci sempre a stupirmi positivamente! Concordo al 100%, anche sul fatto che il primo pensiero che ho avuto era quello di un giocatore del Catania!!!

    Commento di Paolo | marzo 15, 2013 | Rispondi

    • grazie cucciolo mio

      Commento di Anonimo | marzo 15, 2013 | Rispondi

  5. Mannaggia ai froci mannaggia

    Commento di Anonimo | marzo 17, 2013 | Rispondi

    • mi sono perso questo commentatore illuminato..
      come “mannaggia ai froci”? evviva i froci semmai.. anche statisticamente più ce ne è e meglio è

      Commento di Anonimo | marzo 21, 2013 | Rispondi

  6. Tifoso del San Lorenzo, che ha avuto il piacere di leggere il tuo affettuoso post, mi conferma il mio punto tre: si chiama nuevo perché è stato aperto per la prima volta nel 92 per sostituire el viejo, cioè quello sgarrupato. Forse sarai stato in Argentina prima del 92; in ogni caso le tue info sono sbagliate o, comunque, prima di scrivere il post non ti sei aggiornato: gli stadi sono due, prima giocavano nel viejo ora giocano nel nuevo. Un po’ cazzaro, ma mi ci hai fatto quasi credere.

    Commento di Shar | marzo 17, 2013 | Rispondi

    • Sono andato due anni fa.. Non sentito, andato è onestamente sarà nuovo ma sembra un impianto degli anni 70

      Commento di Anonimo | marzo 17, 2013 | Rispondi

  7. E tu, a viale Regina Margherita senza niente da fare, convochi una collega carina e crocerossina, piuttosto che uno villoso e fetente, che brama da tempo compartire un supplì con te? Vergogna!

    Commento di Anonimo | marzo 20, 2013 | Rispondi

    • colpevole vostro onore.. però ammetterai che qualche piccolo dubbio possa avermelo instillato

      Commento di Anonimo | marzo 20, 2013 | Rispondi

      • dimmi se la conosco che la cazzio…

        Commento di Anonimo | marzo 20, 2013


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: